Finisci questo libro. Un mistero da risolvere

Un libro per esplorare, scrivere, osservare.

Finisci questo libro. Esercizi pratici per conoscere il mondo”

di Keri Smith

Corraini Edizioni

Pagg. 208

Età di lettura: se un adulto dà una mano, anche dai 5 anni

 

Ieri ero a Bologna. Tappa irrinunciabile: libreria Giannino Stoppani. La Stoppani ha su di me il classico effetto IKEA. Parti con i migliori propositi : “Faccio solo un giretto, ma non compro niente. Davvero questa volta mi contengo”. E immancabilmente esci con il carrello pieno di candele, tovagliolini di carta colorati, e tutte quelle cose che fanno arrabbiare i mariti.

Ma io sono giustificata. Questo libro non si poteva lasciare lì, era quasi un dovere sociale portarlo a casa e parlarne.

 

L’Editore, manco a dirlo, è Corraini. Il libro si intitola “Finisci questo libro”.

Se potessi tornare bambina, lo vorrei assolutamente come compito per le vacanze.

“Finisci questo libro” è un invito alla scoperta, istinto che peraltro abita tutti i bambini di questa terra, ma a volte sonnecchia un po’ e va solo risvegliato nel modo giusto. E non in modo brutale del tipo “Ehi, su alzati, datti una mossa!!”, qui l’autrice sa davvero come “prendere” il lettore, sa conquistarlo a poco a poco e soprattutto sa farlo agire. Del resto, qualcuno dovrà completare questo libro da finire, no?

Alla pagina “Inizia qui” il lettore deve indicare su una mappa il luogo in cui ha trovato il libro. Poi dovrà preparare un cartello “Non disturbare” e appenderlo da qualche parte. Passo successivo: la scelta della penna preferita da utilizzare per finire il libro. E ora la decisione: A) girare pagina e scoprire il perché dell’esistenza del libro (ma a questo punto non si potrà più tornare indietro) oppure B) chiuderlo e regalarlo a un amico con la passione per il mistero..

Ma quale mente bambina potrebbe mai scegliere B???

E così il gioco è fatto. Il lettore/scrittore/esploratore ormai è conquistato. Lo aspettano l’addestramento per diventare un agente segreto, la fondazione di un ordine segreto e molte altre esperienze come “Scegli una cosa che si trova vicino a te e pensa a 20 modi diversi di utilizzarla”. Oppure: per un giorno fai finta di essere qualcun altro. Chi vorresti essere?

O ancora: Lascia un messaggio segreto in un albero.

E colora, disegna, scrivi, strappa, incolla, osserva

Basta, il libro è tutto così. Mi piace da morire.

La mia Emma ne è entusiasta, e fare felice tuo figlio con un libro ti fa provare una gran bella sensazione..

Alla prossima!

  

Evviva il maltempo

Più di 70 attività da fare all’aperto con pioggia, vento e neve

“Evviva il maltempo”

di Fiona Danks e Jo Schofield

Editoriale Scienza

Pagine 128

Età di lettura: dai 6 anni

 

 

 

“Chiuditi bene. Ce l’hai la sciarpina? Che umidità che c’è, meglio rientrare”.

Quante volte l’avrò detto da quando sono mamma?

Una lagna. Voglio dare una svolta e, una volta tanto, fare la mamma nordica, come quelle che vedi in vacanza con tre figli uno-zaino-e-via e ti chiedi come facciano a far star tutto lì dentro e a non sembrare nemmeno stanche.

Oggi vi propongo un libro fantastico che mi aiuterà in questo mio “percorso di conversione” e spero potrà essere fonte d’ispirazione e soprattutto di divertimento per molti di voi.

Di libri che propongono attività da fare in caso di maltempo ce ne sono molti, ma la differenza è che questo non vi fa restare in casa al calduccio, ma vi invita ad uscire coi pargoli nel vento, sotto la pioggia e magari la neve.

Eh già, c’è un bel ventaccio? tutti fuori a costruire delle maniche a vento o dei nastri danzanti.

e se piove? avete mai provato ad ascoltare la musica della pioggia con i vostri amici? o ad appendere al filo del bucato i vostri disegni colorati? Sono capaci tutti di fare un picnic quando c’è il sole…

  

 

 

 

 

 

e quando smette di piovere e c’è tutto quel bel fango? Quante volte da bambina ho fatto le torte di fango…

Forza, non facciamo gli schizzinosi e affondiamo le mani nella terra e l’anima nella natura.

Buon divertimento!