Evviva il maltempo

Più di 70 attività da fare all’aperto con pioggia, vento e neve

“Evviva il maltempo”

di Fiona Danks e Jo Schofield

Editoriale Scienza

Pagine 128

Età di lettura: dai 6 anni

 

 

 

“Chiuditi bene. Ce l’hai la sciarpina? Che umidità che c’è, meglio rientrare”.

Quante volte l’avrò detto da quando sono mamma?

Una lagna. Voglio dare una svolta e, una volta tanto, fare la mamma nordica, come quelle che vedi in vacanza con tre figli uno-zaino-e-via e ti chiedi come facciano a far star tutto lì dentro e a non sembrare nemmeno stanche.

Oggi vi propongo un libro fantastico che mi aiuterà in questo mio “percorso di conversione” e spero potrà essere fonte d’ispirazione e soprattutto di divertimento per molti di voi.

Di libri che propongono attività da fare in caso di maltempo ce ne sono molti, ma la differenza è che questo non vi fa restare in casa al calduccio, ma vi invita ad uscire coi pargoli nel vento, sotto la pioggia e magari la neve.

Eh già, c’è un bel ventaccio? tutti fuori a costruire delle maniche a vento o dei nastri danzanti.

e se piove? avete mai provato ad ascoltare la musica della pioggia con i vostri amici? o ad appendere al filo del bucato i vostri disegni colorati? Sono capaci tutti di fare un picnic quando c’è il sole…

  

 

 

 

 

 

e quando smette di piovere e c’è tutto quel bel fango? Quante volte da bambina ho fatto le torte di fango…

Forza, non facciamo gli schizzinosi e affondiamo le mani nella terra e l’anima nella natura.

Buon divertimento!

 

I cinque malfatti

“I cinque malfatti”

di Beatrice Alemagna

Editore Topipittori

Pagine 40

Età di lettura: dai 5 anni

 

 

 

Da ragazzina ero una secchiona. Di quelle vere.

Studiavo, studiavo, studiavo. E mi piaceva pure.

Non credevo che questa “sventura” fosse geneticamente trasmissibile. Invece sì. Insieme all’allergia per le graminacee ho passato alla mia bambina questa manìa per la perfezione. Pacchetto completo.

Certo sono felice che “si applichi”, che “mostri interesse per gli argomenti trattati”, che… Ma fin da piccoli bisogna imparare a prendere gli eventuali insuccessi con leggerezza. Non si può saper fare tutto.

E qui arrivano in mio aiuto i prodi Topittori pubblicando un altro libro della talentuosa Beatrice Alemagna: “I cinque malfatti” (certo che pure lei però non mi sbaglia un libro..)


Uno è bucato, l’altro è piegato in due, poi c’è quello molle, il quarto è capovolto, naso in giù e gambe in su, e il quinto è semplicemente sbagliato.

Non male come protagonisti…

Malgrado le loro stranezze, questi cinque strani individui se la passano piuttosto bene. Finché un giorno alla porta bussa un tipo Perfetto.

 

 E cosa vuole? Come reagiranno i malfatti alle sue critiche?

Vi basti sapere che il bucato non si arrabbia mai, perché la rabbia gli passa attraverso, e il capovolto può vedere le cose che gli altri non vedono. E quello sbagliato? Sbagliato è il mio eroe: quando incredibilmente gli riesce qualcosa, si fa festa.

 

Un libro per bambini dai 5 anni, per capire che si vive bene anche se non si è perfetti, e magari riderci su. Ogni difetto può nascondere una virtù.

Non sto nemmeno a sottolineare che le illustrazioni sono fantastiche. Lo vedete da soli.