Invito a nozze

 

Editore: Emme Edizioni
Collana: Album
Autore: Heine Helme
Pagine: 32
Formato: cm 21 x 29
Prezzo: 11,50 Euro
Codice: 9788879276719

 Età di lettura: dai 5 anni

 

Siamo alle porte di maggio, il mese tradizionalmente detto “dei matrimoni”. So che forse sposarsi non va più di moda, ma io per certe cose sono profondamente all’antica. Mi piacciono i matrimoni: il bouquet, i fiori sui tavoli, magari le candele, la scusa buona per comprarsi un bell’abito, le zie coi piedi gonfi che sorridono ma pensano solo a quando potranno togliersi le scarpe. Mi sono sposata 10 anni fa e ancora, come da bambina, se passo davanti a una chiesa o un municipio e ci sono gli sposi, rallento brutalmente, come gli odiosi “curiosi” dell’autostrada, per vedere l’abito di lei. Lo sposo, chiaramente, non lo degno nemmeno di uno sguardo.

E poi lui, si sa, è sempre così emozionato che sembra abbia una paresi mentre attende l’arrivo di lei, con questo bouquet in mano che se potesse lo regalerebbe al primo passante perché non sa dove e come tenerlo, e poi dai, è assediato da parenti di cui non ricorda il nome che gli fanno le congratulazioni, e le mani gli colano di sudore.. poverello.

Ma finalmente ho trovato uno sposo che se la cava benone. Voglio invitarvi al suo matrimonio. Si chiama Ciccio Porcello. Si sposa domani.

Ciccio porcello non è uno sposo come gli altri, non subisce passivamente i diktat della sua futura moglie, Codina Ricciolina, ma trova sempre una soluzione ai problemi.

Gli invitati puzzano? Prende il tubo da giardino e li lava tutti da capo a piedi, incurante dei loro grugniti.

Ora sono tutti belli profumati, ma i vestiti? Ciccio Porcello non ci aveva pensato, ma anche in questo caso fa funzionare il suo testone  di maiale e trova un espediente geniale: si procura una carriola piena di vasi di pittura e “confeziona” abiti su misura per tutti, a suon di pennello. Questo stratagemma del body-painting produce un ottimo risultato.

Guardate come sono eleganti nell’immancabile e temutissima foto ricordo!

 

Ma cosa succederà con l’arrivo improvviso di un temporale?

Anche in questo caso, Ciccio Porcello saprà come accontentare i suoi invitati…

Helme Heine ha scritto questo libro nel 1977. Per fortuna continuano a pubblicarlo. Sarebbe un peccato che i bambini di oggi si perdessero questa storia e le illustrazioni “potentissime”, ad acquerelli e tratto deciso, che la accompagnano. L’autore conosce molto bene gli animali e, in particolare, il personaggio di Ciccio Porcello è ispirato ad un maialino vero che Heine aveva allevato e tenuto con sé per tre anni.

Probabilmente le bambine non troveranno in questa storia l’atmosfera tipica dei matrimoni dei sogni, e non resteranno senza fiato davanti alla silhouette discutibile di Codina Ricciolina, ma sicuramente si divertiranno… e come i piccoli lettori maschi ameranno i tuffi nel fango e le altre trovate dello sposo-suino.

E poi, nel finale, Ciccio Porcello si rivelerà anche un inguaribile romantico, facendo una sorpresa, che non vi rivelo, alla sua bella sposa..

Insomma, se buttasse giù un po’ di pancetta potrebbe dare del filo da torcere persino al Principe Azzurro!

 PS: Non perdetevi, dello stesso autore, “Amici Amici”. Probabilmente ne parlerò più avanti, ma non lasciatevelo sfuggire…

Per le immagini:

© 1977, Gertraud Middelhauve Verlag, Kohln / © Christian Schneider e Tabu Verlag Gmbh / © 1980,1983, Edizioni EL per l’edizione italiana